Tag Archives: Piazzi

Stupidario – 1

  Una cara amica cominciò la carriera di maestra insegnando in un nido. Dovette smettere per via delle vertigini.

Posted in Stupidario | Tagged , , , | 2 Comments

Follia di Natale

Si avvicina il Natale, e ripropongo un breve racconto che ho scritto tempo fa, e potete trovare qui => LINK E’ una storia dall’apparenza candida, con un inizio che prevede sorrisi destinati a trasformarsi successivamente in smorfie amare. Parla di … Continue reading

Posted in Racconti | Tagged , , , , | Leave a comment

Geometrie di un sentimento – Geometries of a sentiment

  Disegnami così come mi ricordi, non come mi vedi. Lascia che la tua mano sia guidata dalle emozioni. Con un insieme di rette e curve dammi forma su di un foglio bianco. Ritrova in quei graffi neri l’emozione di … Continue reading

Posted in Poesie (e dintorni) | Tagged , , | 2 Comments

Coerenza – Coherency

Sono sempre stato una persona coerente. Ricordo che quando avevo 16 anni pensavo di me: “ho 16 anni”. – I’ve always been a coherent person. I remember when I was 16, I was used to say about myself: “I’m 16”

Posted in Riflessioni | Tagged , | 2 Comments

Autunno – Autumn

I colori dell’autunno sono l’ultimo caldo abbraccio dell’estate appena finita   –   The colors of autumn are the last warm embrace of the just ended summer.

Posted in Poesie (e dintorni), Riflessioni | Tagged , , , | 2 Comments

Il giocatore di biliardo

  Un piccolo estratto dal mio secondo libro, ancora in cantiere.   “Irene arrivò alla fine del marciapiede che costeggiava il primo binario e si apprestò a uscire dalla stazione ferroviaria del capoluogo emiliano, ma non volle farlo senza prima … Continue reading

Posted in Il giocatore di biliardo | Tagged , , , | Leave a comment

L’ultimo istante – The last instant

L’ultimo istante dovrebbe essere il più intenso, marcato, quello che ti lascia il sapore più deciso in bocca. Il ricordo destinato a durare. L’ultimo istante è il sunto di ciò che è stato prima. Il tappo messo sulla bottiglia di … Continue reading

Posted in Riflessioni | Tagged , , , | Leave a comment

Vivere

  Sono vivo per cause naturali.      

Posted in Uncategorized | Tagged , , | Leave a comment

Non è la botta, ma il livido…

“…non è la botta, ma il livido…” cantava Ligabue. Già, molte volte il vero problema non sta nell’incidente occorso, ma in quanto il danno prodotto risulti visibile agli occhi di chi ci sta intorno. Il segno lasciato da qualsiasi travaglio, … Continue reading

Posted in Riflessioni | Tagged , , | Leave a comment

Absolute beginners

    Un immenso David Bowie.   Seguite il testo di questa canzone e scoprite come poche semplici parole possano trasformarsi in un messaggio d’amore, in un pensiero tenero e delicato. In una speranza che non vuole morire. Il tutto … Continue reading

Posted in Riflessioni | Tagged , | Leave a comment